Brucia essenze: niente più cattivi odori in casa

brucia essenzeSe alla ricerca di un diffusore oli essenziali per profumare il tuo ambiente domestico, ma che non sfiguri nemmeno esteticamente?
Allora, potresti optare per il brucia essenze. Parliamo di uno dei primi modelli di diffusori di oli essenziali. La particolarità sta nell’uso del fuoco. Infatti, grazie ad una candela contenuta all’interno del diffusore potrai scaldare l’acqua diluita con il tuo olio essenziale preferito. L’acqua riscaldandosi evapora e trasmetterà il profumo in tutto l’ambiente. Alcuni modelli non hanno bisogno di acqua ed essenze, ma utilizzano delle pasticche di cera profumate.
Un prodotto che rende la tua casa un luogo ancora più accogliente e, soprattutto, “allontanerebbe” i cattivi odori che magari arrivano dall’esterno o sono provocati da ciò che è stato cucinato ieri. Insomma, renderebbe il tuo ambiente ancora più accogliente e rilassante.

 

Diffusore a candela: vantaggi e precauzioni

Il vantaggio di un brucia essenze è quello di poter profumare l’ambiente domestico. Un vantaggio che  avresti pure con altre tipologie di modelli (diffusore ad ultrasuoni o il diffusore ambiente bastoncini) ma da un punto di vista estetico il brucia essenze si contraddistingue. Parliamo infatti di diffusori fabbricati in ceramica o in bambù davvero belli da guardare anche grazie alla candelina accesa.
Sono diversi i design. Si possono trovare modelli a forma di mano, altri modelli a forma di fiore e così via. Tantissime forme per soddisfare i gusti estetici di ognuno.
Quindi, abbiamo visto come i vantaggi principali di un diffusore a candela siano quello di profumare la stanza e quello di essere un componente d’arredo davvero molto intrigante e bello. Ci sono, tuttavia, delle precauzioni da seguire. Infatti, con il diffusore a candela si ha a che fare con il fuoco, di conseguenza meglio non metterlo vicino a materiali facilmente infiammabili. Assolutamente non alla portata di bambini piccoli, se no potrebbero davvero farsi male. Queste sono tutte precauzioni che bisogna tenere bene in mente e non prendere sottogamba.
Più avanti andremo a parlare di un altro vantaggio che però accomuna tutti i diffusori di oli essenziali, ovvero, l’aromaterapia.

 

Aromaterapia: gli oli come rimedio naturale

L’aromaterapia è un trattamento del tutto naturale che utilizza gli oli essenziali per porre rimedio a dei fastidi che possono essere sia fisici che mentali. Per ogni problema specifico bisogna utilizzare un determinato olio, visto che cambiando l’essenza cambierà anche la proprietà curativa.
Adesso, andremo proprio a vedere le proprietà di alcune essenze e come queste riescono ad essere un beneficio per il nostro corpo e la nostra mente.
Iniziamo dalla menta, questa è la prima essenza che viene utilizzata per sviluppare l’intelletto. Infatti, secondo l’aromaterapia l’odore della menta sarebbe in grado di stimolare l’apprendimento e ti permetterà di essere positivo. Ovviamente, non basta solo la menta per sviluppare la voglia di fare. Perché, se per esempio tuo marito non c’ha la voglia di alzarsi dal divano per buttare l’immondizia, non basteranno 50 dosi di menta per smuoverlo. Se invece tu, marito, vorresti che tua moglie si attivi dal punto di vista fisico per una notte amorosa, beh, ci dispiace deluderti ma la menta in questo caso non potrebbe far venire a tua moglie la voglia di fare un po’ di attività fisica in casa.
Questo solo per dire che: ok che la menta ha proprietà attive che stimolano, ma non possono essere considerate delle medicine per cambiare dalla a alla z il comportamento di una persona. Se no magari saremmo in tanti a prendere un bel diffusore e poi le essenze alla menta.
La menta è più utile nello studio quando magari sei “costretto” a fare una cosa e non c’hai voglia. In quel caso, sì, avrebbe il suo effetto di darti almeno lo stimolo di continuare a fare ciò che devi fare.
Parliamo adesso del basilico.  L’olio essenziale di basilico, invece, potrebbe aiutare ad alleggerire lo stress. Ormai, diciamolo pure, siamo un popolo di stressati tra lavoro e problemi domestici giornalieri.  Difficile che lo stress non ci faccia compagnia più volte in una settimana. E allora l’odore di basilico aiuta ad alleggerire questo stress. Non solo il basilico, comunque, anche gli oli di lavanda e camomilla hanno effetti calmanti. Tra l’altro, l’olio di lavanda è anche consigliato per chi soffre di insonnia.
L’olio essenziale di timo o di limone, invece, riesce a trasmettere la giusta energia. Ma ci rivolgiamo sempre all’uomo che vorrebbe fare esercizio fisico con la propria donna. No, anche se le fai una spremuta di limone non ottieni nessun risultato. Lei non acconsentirà se non c’è la volontà.
Abbiamo elencato le caratteristiche di alcuni oli essenziali, non ci siamo dilungati oltre anche perché sono davvero tanti i profumi in questione e dirli tutti ci avrebbe allontanato dal nostro argomento principale.

 

Bruciatore oli essenziali: prezzi

Quanto costa un bruciatore oli essenziali?
Del prezzo non devi preoccuparti perché il brucia essenze costa poco. Quindi, un prodotto utile e allo stesso tempo davvero economico [scopri qui disponibilità e prezzi].
Dove posso comprare un brucia essenze?
Noi abbiamo selezionato i migliori tre brucia essenze in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Inoltre, il vantaggio è dato anche dalla possibilità di poter procedere all’acquisto online (basta cliccare sul modello preferito). Anche perché scegliendo uno dei tre modelli spenderesti meno di quanto potresti pagare in un classico esercizio commerciale. Quindi risparmierai e non dovrai nemmeno uscire dal tuo appartamento. Il diffusore ti verrà portato direttamente a casa.  Niente file alla cassa e nessun imbottigliamento nel traffico, quindi meno stress e più comodità.

Basandoci sul miglior rapporto qualità prezzo, abbiamo selezionato per te  i migliori 3 brucia essenze:

 

Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2017 15:16