Diffusore ultrasuoni: il metodo più veloce per profumare la tua casa

diffusore ultrasuoniUno dei metodi più veloci e più performanti per profumare il proprio ambiente domestico è il diffusore ultrasuoni. In questa pagina andremo a trattare proprio questo prezioso prodotto che risulta essere l’ideale per profumare,  rendere l’aria più respirabile ed idratare la pelle.
Più avanti andremo a vedere il funzionamento, i vantaggi, le caratteristiche del diffusore oli essenziali ultrasuoni e anche le due tipologie di modelli, ovvero il diffusore elettrico ultrasuoni e il diffusore a batteria ultrasuoni.
Quindi se vuoi saperne di più non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo.

 

 

Diffusore essenze ultrasuoni: come funziona?

Andiamo a vedere adesso come funziona il diffusore oli essenziali ultrasuoni. Niente di complicato o difficile. Nell’apposito serbatoio va messa l’acqua. Questa verrà fatta evaporare senza che sia stata riscaldata. A riscaldarsi, tramite energia elettrica, è il trasduttore presente all’interno del diffusore che permetterà l’evaporazione dell’acqua a freddo.
Questo che abbiamo descritto, ovvero l’evaporazione a freddo dell’acqua, è un gran bel vantaggio (così come vedremo nel prossimo paragrafo).

 

Diffusore aromi ultrasuoni: i vantaggi

Ci siamo lasciati nel paragrafo precedente dicendo che il diffusore ultrasuoni fa evaporare l’acqua a freddo e questo è un notevole vantaggio. Adesso spiegheremo il perché.
Prendiamo ad esempio un altro modello di diffusore ed esattamente il modello brucia essenze. Questa tipologia ha bisogno di riscaldare l’acqua attraverso una candela, così facendo si corre il rischio di bruciare anche le proprietà degli oli. Ciò non può succedere con un diffusore ultrasuoni oli essenziali.
Queste essenze hanno delle proprietà terapeutiche e bruciandole verrebbero di sicuro in parte perse. Ecco uno dei motivi per cui sarebbe decisamente meglio puntare sull’acquisto di un diffusore oli essenziali elettrico piuttosto che prendere in considerazione l’acquisto di un diffusore a candela.
C’è un altro vantaggio di cui vorremmo parlare (facendo sempre un raffronto con il brucia essenze). Quest’ultimo per funzionare, come detto, ha bisogno di una candela accesa e quindi del fuoco. Questo può comportare pure spiacevoli conseguenze se la candela viene lasciata accesa in un posto non proprio raccomandabile o nel caso dovesse cadere a terra proprio vicino ad una tenda. Con il diffusore oli essenziali ultrasuoni tutto questo non potrà succedere, visto che parliamo di un modello elettrico che non ha bisogno del fuoco per funzionare.

Vantaggi:

  • Più sicuro
  • Più veloce
  • Nessuna alterazione delle essenze

Svantaggi:

  • Consumo elettrico (anche se non eccessivo)

 

Diffusore oli essenziali ultrasuoni: come sceglierlo

Come scegliere un diffusore oli essenziali ultrasuoni?
Questa sarà la domanda a cui daremo una risposta in questo paragrafo.
Partiamo dal primo particolare: quant’è grande la stanza che vuoi profumare?
Se è piccola, allora, potresti accontentarti di un diffusore oli essenziali che non sia poi così potente. Al contrario, se devi profumare un salotto di grandi dimensioni, allora dovresti optare per un modello che abbia una buona potenza. Ad esempio, tra i 9 e i 12 watt andrebbe già bene.
Quindi ricorda: più è potente il tuo diffusore ultrasuoni, più potrà essere grande la stanza che vuoi profumare.
Un altro parametro da prendere in considerazione è la scelta tra i modelli elettrici e quelli a batteria.
Il diffusore elettrico deve essere sempre collegato alla presa della corrente, i modelli a batteria sono tra i prodotti più innovativi in quanto permettono un collegamento sia alla presa elettrica che senza. Bisogna però specificare che l’autonomia senza collegamento via cavo non è certo elevata, ragion per cui per un funzionamento duraturo per tutta la notte, ad esempio, è necessario collegare il diffusore alla presa. Alcuni modelli non consentono il collegamento anche alla presa elettrica ma ad una porta usb e quindi possono essere usati anche con alimentazione tramite pc o caricabatterie ad esempio.
Poco prima abbiamo proprio parlato del funzionamento del diffusore ultrasuoni la notte, a questo punto non possiamo che approfondire il fattore rumorosità. Infatti, se hai intenzione di mettere il tuo diffusore oli essenziali nella stanza da letto e di lasciarlo acceso tutta la notte, hai bisogno di un diffusore ultrasuoni che sia silenzioso (se non vuoi che il tuo riposo venga disturbato). A meno che tu non abbia alcun problema nell’addormentarti nonostante il rumore.
Vuoi impostare il tempo di funzionamento del diffusore?
Grazie al timer potrai farlo. Ovviamente, il limite massimo dipende dalla durata del tuo prodotto. Se può funzionare fino ad otto ore, allora potresti comprare un modello che grazie al timer può essere spento dopo un’ora, dopo tre ore o dopo sei ore dal suo avvio.  Naturalmente potresti pure lasciarlo acceso fin quando non si esaurisce l’acqua.
A proposito dell’acqua. Quest’ultima va messa nell’apposito recipiente.  Più sarà grande il recipiente, maggiore sarà la durata del tuo diffusore. In linea di massima un contenitore di 300 ml permette una durata di 8 ore.
Dal punto di vista del design puoi trovare oggetti di qualsiasi dimensione e forma che possono adattarsi più che perfettamente all’arredo della tua stanza. Questa è una scelta puramente estetica che dovrai valutare in base al tuo arredo.

 

Diffusore essenze cromoterapia: la terapia dei colori

Un’altra caratteristica che potresti valutare è la possibilità che il diffusore ultrasuoni si possa illuminare e cambiare colore. Infatti, esistono in commercio anche lampade diffusori ultrasuoni che possono cambiare fino a 7 colori, in modo che tu possa ricreare l’atmosfera che più ti piace [scopri qui disponibilità e prezzi]. Tra l’altro, un diffusore con più colori è un valido aiuto per risollevare lo spirito e il corpo. Questo, secondo la disciplina che studia proprio i colori, la cromoterapia. Terapia che indica come i colori abbiano un effetto positivo su di noi.

 

Diffusore aromaterapia ad ultrasuoni: la terapia degli aromi

Abbiamo parlato della cromoterapia ma il diffusore ultrasuoni ha anche un altro pregio, ovvero quello di essere un ottimo alleato anche per quanto riguarda l’aromoterapia.
Cos’è l’aromaterapia?
L’aromaterapia è un trattamento del tutto naturale che si basa sull’utilizzo degli oli essenziali per curare disturbi fisici e mentali. Ovviamente, con disturbi fisici ci riferiamo a semplici raffreddori ad esempio e con disturbi mentali ci riferiamo magari allo stress. Se vuoi saperne di più su questo argomento clicca su diffusori per aromaterapia.

 

Diffusore a ultrasuoni: prezzo alla portata di tutti!

Quanto può costare un diffusore ad ultrasuoni?
Ti diamo una bella notizia, il diffusore ultrasuoni non costa tanto, anzi ha un prezzo decisamente alla portata. Quindi si classifica in quella categoria di prodotti per la casa che non solo utili, ma pure economicamente convenienti.
Adesso, non ti resta che scegliere il modello che più si avvicina alle tue esigenze per rendere la tua casa un ambiente ancora più accogliente e profumato.

Basandoci sul miglior rapporto qualità prezzo, abbiamo selezionato per te  i migliori 3 diffusori ad ultrasuoni:

 

Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2017 17:08