Olio essenziale di cannella: diffondi in casa la calma

olio essenziale di cannellaLa tensione in casa si “taglia con un grissino”?
Continui litigi hanno rotto la pace familiare?
E a tutto questo vanno aggiunti anche i problemi a lavoro?
Le tue giornate sono sempre più stressanti? Vorresti trovare un po’ di “equilibrio”?
Un aiuto può arrivare da questo olio essenziale di cannella, di cui descriveremo nel prossimo paragrafo le proprietà. Più avanti avrai pure ulteriori consigli su tutti i benefici e gli usi. Scoprirai pure delle offerte vantaggiose, basta pazientare e arrivare a fondo pagina.

 

Proprietà olio essenziale di cannella: uso con diffusore

Quando si ha la possibilità di usufruire delle proprietà calmanti di questo olio essenziale di cannella?
Quando viene diffuso con un apposito profumatore d’ambiente. Qualora non sapessi molto sui diffusori, ti consigliamo di farti aiutare nella scelta visitando il nostro articolo: “Come scegliere un diffusore oli essenziali”.
Come va usata l’essenza di cannella con il diffusore?
Semplice, basta inserire alcune gocce nel recipiente del profumatore, diluirle con l’acqua e sarai pronto per attivare il diffusore (l’attivazione cambia in base alla tipologia scelta). Questo permetterà di diffondere l’aroma in tutta la casa e di conseguenza di espanderne le proprietà calmanti. Inalando, per via olfattiva, queste proprietà il livello di stress e nervosismo verrà attenuato.
Una soluzione, a nostro avviso, da provare. Sempre meglio che ricorrere ai farmaci che, come sappiamo, non sono naturali quindi alla lunga un utilizzo eccessivo non fa di certo bene. Magari curi lo stress, ma il troppo utilizzo può comportare anche a delle controindicazioni (come d’altronde viene scritto nei foglietti illustrativi che accompagnano il medicinale).
L’ulteriore motivo per cui ne consigliamo l’acquisto è per via di un prezzo altamente alla portata di tutti, come puoi vedere qui.

 

Olio essenziale cannella: tutti i benefici

L’olio essenziale di cannella è ideale solo per combattere stress e nervosismo?
No, ci sono anche altri “malanni” che può combattere e adesso scopriremo quali.
Gengive infiammate: basta fare gli sciacqui diluendo due gocce di olio essenziale di cannella con dell’acqua. Emulsionare bene in un bicchiere e procedere.
Massaggio afrodisiaco: utilizza l’olio anche per un bel massaggio che saprà accendere i sensi, sia per lui che per lei. In questo caso l’olio va diluito in 40 ml di olio di germe di grano o di jojoba.
Massaggio digestivo: può essere utilizzato anche per massaggi meno passionali e più indicati per favorire la digestione e il meteorismo. Se ti stai chiedendo: “Ma non è che sbagliando massaggio, invece di quello passionale faccio quello digestivo?”. Non c’è pericolo di sbagliare perché in questo caso l’essenza di cannella va diluita in un cucchiaio di olio d’oliva o di mandorle.
Efficace contro tosse e raffreddore: basta eseguire i suffumigi, ovvero aggiungere tre gocce di olio essenziale di cannella in una bacinella di acqua bollente. Basterà poi inspirare i vapori (ricordarsi di coprire il capo con un asciugamano).

 

Oli essenziali di cannella: controindicazioni e precauzioni!

Quando utilizzato sulla pelle bisogna essere piuttosto prudenti perché questo olio rilassante ha delle proprietà rubefacenti, quindi riscaldano molto la zona interessata. Mai inalare forti dosi se no si può passare ad uno stato convulsivo. Evitare un uso interno eccessivo per evitare che le mucose diventino fin troppo sensibili.
Non adatto per bambini al di sotto dei tre anni e per donne incinte o in allattamento.

Interessato all’acquisto di una o più boccette di olio essenziale di cannella? Allora valuta queste offerte:

 

Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 11:28